DIECI ALIMENTI DA RIPRODURRE IN CASA A COSTO ZERO.





Gli alimenti Bio sono oggi molto richiesti ed apprezzati ma spesso anche più costosi. Alcuni però sono riproducibili in casa facilmente e a costo zero utilizzando gli scarti di cucina.
Si può quindi iniziare la propria auto produzione utilizzando inizialmente un prodotto bio che sarà la base dei vostri bio-alimenti.



FINOCCHI, CIPOLLINE e PORRI.


È sufficiente tagliare la base del vegetale scelto, posizionarlo in una ciotola con poca acqua e sistemarlo in una posizione soleggiata.
La parte verde del vegetale continuerà a crescere. Quando è il momento di usarli basterà tagliare quello che serve lasciando le radici nell'acqua perché continuino a crescere. 
Cambiare l'acqua almeno una volta a settimana.

SEDANO e LATTUGA.



Come i porri, queste verdure ricrescono a partire dalla parte finale.

Tagliare la parte della radice ed immergerla in acqua sufficiente a ricoprire le radici ma non il taglio. Sistemarle vicino ad una finestra e spruzzare di tanto in tanto con acqua per mantenere umida la parte superiore.
Dopo un paio di giorni dovrebbero vedersi nuove radici e foglie e la settimana successiva sarà possibile mettere le piantine nel terreno lasciando fuori solo le foglie. Nel giro di poche settimane si avrà una pianta completamente nuova.

PATATE.



La ricoltivazione delle patate è un ottimo modo per evitare sprechi. Si possono infatti utilizzare le patate con gli "occhi".

Scegliere una patata con occhi e tagliarla a pezzetti facendo in modo che ogni pezzo abbia almeno due occhi.
Volendo si possono lasciare all'aria per un paio di giorni prima di piantarli. Metterli quindi nel terreno, che può essere contenuto semplicemente anche in un sacco, a circa 8 cm. di profondità. Quando le piantine iniziano a crescere si può aggiungere terreno per sostenere gli steli ed evitare che i tuberi che si formano vengano esposti alla luce.
Le patate sono pronte per essere raccolte quando le foglie saranno completamente ingiallite.

AGLIO.


Gli spicchi d'aglio possono essere piantati direttamente nel terreno o in un vasetto, con l'apice rivolto verso l'alto e ad una profondità di circa sette cm. L'aglio richiede poca acqua quindi è preferibile annaffiare quando il terreno è asciutto. La raccolta avviene quando la parte aerea è completamente secca.




CIPOLLA.



Le cipolle sono tra gli ortaggi più facili da riprodurre. Basta tagliare la base della cipolla lasciando circa un centimetro e mezzo di cipolla sulle radici. Coprire con il terreno e sistemare in una posizione soleggiata. Evitare i ristagni d'acqua. Anche le cipolle vanno raccolte quando le foglie sono secche.

BASILICO e MENTA.


Per far ricrescere basilico e menta è sufficiente mettere alcuni rametti in un bicchiere d'acqua. Una volta formatesi le radici possono essere trapiantati in un vasetto per avere nuove piante.





IL MIO ORTO IN UN METRO QUADRO.
Un metodo a bassa manutenzione che assicura un buon raccolto anche in 
autunno/inverno.
Scopri di più qui.




L'ORTO SUL BALCONE.
Anche un piccolo balcone può trasformarsi in un ricco orto.
Scopri di più qui.






DISCLAIMER ©. È vietata la riproduzione integrale o parziale dei post su siti, blog, forum e social network che non includa il link http://riccamente.blogspot.com/ .

info credits: :http://wakeup-world.com/2012/10/15/16-foods-thatll-re-grow-from-kitchen-scraps/




RiccaMente

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti il loro uso.