CANNABIS - PROPRIETÀ ANTITUMORALI CONFERMATE.




Gli olii prodotti dalla canapa sono le sostanze più medicamentose che esistano in Natura.
Molti paesi in tutto il mondo hanno legalizzato o depenalizzato il possesso di marijuana medica.
Il parlamento in Uruguay ha recentemente votato per creare il primo mercato legale della marijuana del mondo.



Questa è una buona notizia in quanto i benefici per la salute della canapa sono vasti con diversi studi medici e scientifici che li confermano.



Rick Simpson è un grande sostenitore della marijuana medica ed ha fornito informazioni sulle proprietà curative dell'olio di canapa per quasi un decennio.



Rick ha guarito se stesso da alcuni melanomi cancerosi e da allora ha dedicato la sua vita a diffondere la verità sull'olio di canapa.

Nonostante la grande (prevedibile) opposizione posta dalle case farmaceutiche, Rick ha trattato gratuitamente e con successo oltre 5000 pazienti.
Simpson ha affermato che tutte le forme di malattie e condizioni sono curabili.
Infatti i pazienti da lui trattati presentavano condizioni come AIDS, artrite, sclerosi multipla, diabete, leucemia, morbo di Crohn, depressione, osteoporosi, psoriasi, insonnia, glaucoma, asma, ustioni, emicranie, regolazione peso corporeo, dolore cronico, polipi, verruche, tumori.



Il documentario "Run From The Cure" realizzato nel 2008, presenta le proprietà curative dell'olio di canapa e le testimonianze di persone che sono state curate da Rick Simpson con quest'olio.




" Voglio che la gente impari a curarsi da sola".

Rick Simpson








STUDI SCIENTIFICI CHE DIMOSTRANO LE PROPRIETÀ ANTITUMORALI DELLA CANNABIS.

I cannabinoidi sono i principi attivi della cannabis e attivano i recettori cannabinoidi nel corpo.
Il corpo stesso produce composti chiamati endocannabinoidi e svolgono un ruolo importante in molti processi all'interno del corpo che contribuiscono a creare un ambiente sano.
I cannabinoidi contribuiscono anche alla generazione e rigenerazione del sistema immunitario.
Il corpo si rigenera meglio quando è saturo di Fito-cannabinoidi. 
I cannabinoidi sono abbondanti sia nella canapa che nella cannabis ( entrambe appartengono alla specie Cannabis Sativa).
Questi hanno dimostrato di ridurre le cellule tumorali in quanto hanno un grande impatto nella ricostruzione del sistema immunitario.

Uno studio pubblicato su " The Journal of Pharmacology and Experimental Therapeutics", ha riconosciuto il fatto che i cannabinoidi hanno dimostrato di avere proprietà antitumorali.
Questo studio ha esaminato anche l'effetto del cannabidiolo ( CBD composto cannabinoide non psicoattivo) su cellule di glioma umano.
Glioma è il termine usato per il tumore al cervello.
L'aggiunta di cannabidiolo ha portato ad un drastico calo dell'attività delle cellule di glioma.
Lo studio ha concluso che il cannabidiolo è stato in grado di produrre una significativa attività antitumorale.

Uno studio pubblicato nella " US National Library of Medicine ", condotto dalla California Pacific Medical Center ha stabilito che il cannabidiolo (CBD) inibisce la proliferazione delle cellule del cancro al seno e l'espansione. Hanno anche dimostrato che il CBD riduce significativamente la massa tumorale.

Uno studio pubblicato su "The Journal of Pharmacology and Experimental Therapeutics ",ha determinato che il THC e il CBD (cannabinoidi) hanno ridotto drasticamente la crescita delle cellule del cancro al seno. Questo studio ha confermato la potenza e l'efficacia di questi composti.
A questi stessi risultati sono giunti gli studi pubblicati sul " Journal Molecular Cancer" e negli atti della " National Academy of Sciences of United States of America".

Uno studio pubblicato dalla "US National Librery of Medicine" presso l'Istituto di Tossicologia e Farmacologia del Dipartimento di Chirurgia Generale in Germania, ha determinato che i cannabinoidi inibiscono l'invasione delle cellule del cancro. Gli effetti sono stati confermati nelle cellule tumorali primarie di un malato di cancro ai polmoni.

Uno studio condotto dalla " Harvard Medical School", ha studiato il ruolo dei recettori dei cannabinoidi in cellule tumorali del polmone.
Hanno determinato la loro efficacia e suggerito che dovrebbero essere usati per il trattamento contro le cellule di cancro ai polmoni.

Uno studio pubblicato dalla " US National Library  of Medicine" ha stabilito che la prova clinica del CBD contro il carcinoma della prostrata, è un "must".

Uno studio pubblicato dalla "US National Library of Medicine" ha mostrato che i cannabinoidi sono tossici per tumori orali altamente maligni.

PAESI IN CUI IL POSSESSO DI MARIJUANA MEDICA È LEGALE O DEPENALIZZATO.

Stati Uniti.
Arizona, Alaska, Hawaii, California, Maine, Massachusetts, Michigan, Montana, Nevada, New Jersey, New Messico, Oregon e Vermont.
In questi paesi non si viene arrestati per il possesso di marijuana destinata a scopi medici.

Altri Paesi.

Il Canada permette il possesso di marijuana medica ma è necessario avere un permesso dal Governo.

Gli altri paesi in cui il possesso di marijuana è depenalizzato sono : Argentina, Belgio, Colombia, Costa Rica, Ecuador, Repubblica Ceca, Italia, Messico, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Svizzera.


 
    Cannabis Non Solo Fumo Bernardo Parrella  
 
Cannabis Non Solo Fumo.
Storia, cultura e usi di una pianta millenaria - 
Il punto sull'antiproibizionismo in Italia.
   


Erba Medica

ERBA MEDICA
Usi terapeutici della Cannabis.
Scheda libro qui.






DISCLAIMER ©.
È vietata la riproduzione integrale o parziale dei post su siti, blog e social network che non includa il link http://riccamente.blogspot.com/

info credit : http://7hemp.com/which-countries-u-s-states-have-legalized-marijuana-or-taking-steps-to/
http://www.medicaljane.com/2013/01/26/rick-simpsons-hemp-oil-medicine-natural-cure-for-cancer-using-concentrated-cannabis-oil/
http://www.collective-evolution.com/2013/08/23/20-medical-studies-that-prove-cannabis-can-cure-cancer/




RiccaMente

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti il loro uso.