IL MAGICO POTERE DEI MUDRA.



                                                       
Il concetto di Mudra trae origine dal Sanscrito e significa Sigillo.
Suddiviso in sillabe, la sillaba "Mud", conformemente al significato, sta per GIOIA, e "ra" per SUSCITARE. Quindi tradotto significa che il Mudra è un sigillo che apporta GIOIA.

I Mudra (o le Mudra)  sono movimenti yoga che coinvolgono soltanto le braccia e le mani.
Sono molto semplici, ma possono sprigionare una tale energia da trasformare la vita di una persona.
Tali movimenti infatti, liberano l'energia racchiusa nel nostro corpo nei nadis, canali dell'energia, e nei chakra, centri dell'energia, e attingono ad essa per aiutarci a raggiungere i nostri obbiettivi e a superare gli ostacoli della vita di ogni giorno.


KUBERA MUDRA, MUDRA PER I DESIDERI.

Questo Mudra, prende il nome da Kubera, divinità indù della ricchezza. Si esegue mettendo insieme la punta del pollice, dell'indice e del medio. Anulare e mignolo toccano il centro della mano.
Va fatto con entrambe le mani.

A livello fisico, apre e decongestiona i seni nasali.
Il suo uso è svariato e lo si può praticare per quanto tempo si desidera.
Alcuni lo utilizzano per progettare il proprio futuro, per realizzare diversi scopi o desideri.
Unite le tre dita e formulate un desiderio pronunciando ad alta voce, o mentalmente, una frase positiva per tre volte. 
Per altri scopi si può praticare una o due volte al giorno per qualche settimana.
Questo Mudra viene usato nel famoso Metodo Silva per entrare velocemente nello stato Alfa.
Ottimo anche abbinato alla tecnica GIA di Fabio Marchesi .


GYAN MUDRA, IL MUDRA DELLA SAGGEZZA.

Questo Mudra si esegue unendo le punte del pollice e dell'indice, le altre dita sono stese ma rilassate.
Tenere le dita in posizione per un paio di minuti.
Stimola il Chakra della radice e radica.
Calma e migliora la concentrazione.
È un Mudra che aumenta la Saggezza, incrementa la potenza della memoria, aumenta la concentrazione e previene l'insonnia.
La punta del pollice, contiene i centri delle ghiandole endocrine e pineale. Quando si preme su questi centri con l'indice, viene attivato il lavoro delle ghiandole.

Nelle mani e nelle dita, sono presenti diverse terminazioni nervose e vi scorrono dei meridiani.
Nelle punte delle dita in particolare, terminano i meridiani principali, e di conseguenza se si riesce a sbloccare uno di questi, l'organo del corpo corrispondente ne trarrà beneficio.

Possono essere praticati in qualunque posto e in qualsiasi posizione, seduti, sdraiati o mentre si cammina.

I migliori risultati si ottengono comunque se praticati in un ambiente tranquillo anche per pochi minuti.





I Mudra dei Desideri + 40 Carte
Realizza i tuoi sogni con le antiche tecniche indiane.
Voto medio su 7 recensioni: Da non perdere

Mudra - Lo Yoga delle Mani
I benefici effetti delle antiche tecniche indiane.
Voto medio su 25 recensioni: Da non perdere

Grazie - La tecnica del campo GIA
Gratitudine Incondizionata Anticipata = GIA
Voto medio su 58 recensioni: Da non perdere








DISCLAIMER ©. È vietata la riproduzione integrale o parziale dei post su siti, blog, forum e social network che non includa il link https://riccamente.blogspot.com/ .




>


.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti il loro uso.