LA DIMENSIONE DI UN SORRISO NELLA FOTO PREDICE LA LONGEVITA'.






Nel 2010, nella Wayne State University, è stata condotta un'interessante ricerca.



Sono state esaminate le foto dei giocatori di baseball del Major League del 1952.

Lo studio ha rivelato che la dimensione del sorriso nella foto potrebbe effettivamente prevedere la durata della vita.


I giocatori che non sorridevano nelle loro foto, hanno vissuto una media di 72,9 anni, mentre i giocatori con sorrisi raggianti hanno vissuto una media di 79,9 anni.


Il sorriso può essere usato per incidere positivamente su quasi tutte le situazioni sociali.

La tecnologia 3D ha mostrato che i bambini sorridono già nel grembo materno.

I bambini sorridono, in media, 400 volte al giorno mentre il 30% degli adulti sorride circa 20 volte al giorno e il 14% meno di 5 volte.

Due studi condotti nel 2001 e nel 2011 presso l'Università di Uppsala in Svezia, hanno confermato che i sorrisi altrui sopprimono il controllo che abbiamo sui muscoli facciali che usiamo per sorridere. Hanno inoltre dimostrato che è molto difficile aggrottare le sopracciglia  quando si guarda qualcuno che sorride.

Perché ? Perché sorridere è evolutivamente contagioso in quanto abbiamo un programma subconscio che ci porta a sorridere quando vediamo un sorriso, infatti questo si verifica anche tra estranei.

Se ognuno di noi passasse un sorriso ad un estraneo per strada, con buona probabilità questo verrà poi passato ad un altro e così via formando una catena del sorriso con conseguenti benefici per tutti .

L'Università di Monaco Echnische, nel 2009, ha condotto una ricerca per misurare l'attività cerebrale nelle regioni di elaborazione emotiva del cervello prima e dopo l'iniezione di Botox per eliminare i muscoli del sorriso.

I risultati hanno mostrato che il feedback facciale ( come imitare un sorriso ) di fatto modifica l'elaborazione neurale del contenuto emotivo del cervello, e ha concluso che i circuiti del nostro cervello di emozione e felicità si attivano quando si ride.

2000 BARRETTE DI CIOCCOLATO.

In uno studio condotto nel Regno Unito, utilizzando una macchina elettromagnetica di scansione cerebrale e cardiofrequenzimetro per creare un'amplificazione dei valori dell'umore, i ricercatori britannici hanno scoperto che un sorriso è in grado di fornire lo stesso grado di stimolazione cerebrale corrispondente allo stimolo indotto da 2000 barrette di cioccolato.

 Una grande quantità di sorrisi, oltre ad essere molto meno calorici del cioccolato, influiscono positivamente sulla salute.

Gli effetti terapeutici del sorriso sono associati con: riduzione del livello dell'ormone dello stress e della pressione sanguigna, produzione di endorfine che, oltre a dare un senso di benessere, hanno la capacità di alleviare il dolore.

Concludendo, risparmiamo energia - per sorridere ci vogliono 17 muscoli contro i 43 che servono per aggrottare le sopracciglia. 
Eliminiamo le calorie del cioccolato.
Miglioriamo la nostra salute.
Influiamo positivamente anche sugli estranei semplicemente sorridendo.
E naturalmente auto-allunghiamoci la vita aggiornando le foto sui nostri profili !




YOGA DELLA RISATA.
Libro + DVD
Ridere per vivere meglio.
Scheda DVD qui.




LA TERAPIA DEL SORRISO
Osservare, comprendere, dare spazio alle emozioni.
Scheda libro qui.









DISCLAIMER ©.
È vietata la riproduzione integrale o parziale dei post su siti, blog e social network che non includa il linkhttp://riccamente.blogspot.com/



RiccaMente

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti il loro uso.