EPIGENETICA - AMBIENTE E CREDENZE INFLUENZANO I GENI.




"Quando avevo sette anni, guardai per la prima volta attraverso la lente di un microscopio un minuscolo protozoo.
Nella mia mente innocente di bambino vedevo quel minuscolo organismo vivente non come una cellula, ma come una persona microscopica, un essere senziente e pensante".

Così è iniziata la passione di Bruce Lipton per la Biologia e l'Epigenetica che è lo studio dei meccanismi molecolari per mezzo dei quali l'ambiente controlla l'attività dei geni.

Oggi è un Biologo cellulare, autorità mondiale per quanto concerne i legami tra scienza e comportamento.

Secondo Bruce Lipton il vero Segreto della Vita non si trova all'interno del nostro DNA ma piuttosto all'interno dei meccanismi della membrana cellulare.


Ogni membrana cellulare ha dei recettori che raccolgono vari segnali ambientali e questo meccanismo controlla la lettura dei geni all'interno delle cellule. Le cellule possono scegliere se leggere o non leggere il programma genetico a seconda dei segnali che ricevono dall'ambiente esterno.
Aver ereditato il "programma" di una malattia, non significa essere destinati ad averla.
L'attivazione di quei particolari geni è principalmente determinata dai propri pensieri, emozioni, percezioni e credenze.

Irv Konigsberg fu uno dei primi biologi cellulari a padroneggiare l'arte di clonare le cellule staminali.

Lipton dice che fu lui a trasmettergli nel 1967 una grande "perla di saggezza".

"Mi disse che quando una cellula messa in una coltura è sofferente, per scoprirne la causa bisogna osservare prima di tutto l'ambiente e non soltanto la cellula.

Ho verificato infinite volte la saggezza contenuta nel consiglio di Irv. Quando fornivo un ambiente sano alle mie cellule, prosperavano; quando l'ambiente era meno che ottimale, stentavano.
Mettendo a posto l'ambiente, le cellule malate si riprendevano".

Anche se gli scienziati hanno collegato diversi geni a diverse malattie e tratti, hanno raramente trovato che un solo gene sia la causa di una particolare malattia o tratto. 

Lipton sottolinea che le malattie che sono il flagello di oggi - diabete, cancro e malattie cardiache - non sono il risultato di un singolo gene ma di complesse interazioni tra più geni e fattori ambientali. 

Anche le credenze giocano un ruolo importante sull'attivazione dei geni. 

In un articolo apparso su "Science" si raccontava un aneddoto riguardante Robert Koch, medico tedesco del XIX secolo, che insieme a Pasteur creò la teoria dei germi.
La teoria dei germi sostiene che i batteri e i virus sono la causa delle malattie.
Oggi questa teoria è ampiamente condivisa ma all'epoca di Koch era più controversa.

Uno dei critici di Koch era fermamente convinto che la teoria fosse errata e, per dimostrare questa sua convinzione, bevette un bicchiere d'acqua contaminata con il vibrio cholerae, il batterio ritenuto da Koch la causa del colera.

Con stupore di tutti l'uomo rimase perfettamente immune dal virulento agente patogeno.

L'articolo di Science pubblicato nel 2000, dopo aver descritto il fatto afferma : "Per ragioni inspiegabili non accusò alcun sintomo, ma ciò nonostante aveva torto".
Nessuno "osò pensare" che fosse stata la sua ferma convinzione a renderlo immune.

Invece di cercare di scoprire in che modo riuscì a rimanere immune, gli scienziati accantonano con superficialità questa e altre imbarazzanti eccezioni caotiche che rischiano di mettere in crisi le loro teorie correnti.

Allo stesso modo la scienza afferma perentoriamente che il virus HIV causa l'AIDS, ma non ha idea del motivo per cui molti individui infettati dal virus per decenni non manifestano mai la malattia. 

Ancora più stupefacente è la realtà dei malati di cancro che hanno sperimentato una remissione spontanea.

Poiché queste remissioni escono dai confini della teoria convenzionale, la scienza ignora semplicemente il fatto che si verifichino.

Le remissioni spontanee vengono liquidate come delle inspiegabili eccezioni  rispetto alle verità correnti, o semplicemente come diagnosi sbagliate.

Tuttavia il legame tra mente e geni è reale.

Dice Bruce Lipton:

"Le ricerche finanziate dalle case farmaceutiche, e le campagne dei media, rafforzano la convinzione che i geni controllano la nostra vita, rendendoci vittime che hanno bisogno del loro salvataggio.

Tuttavia  più persone diventano consapevoli e hanno la conoscenza di avere il potere di essere responsabili per la propria vita, più facile sarà per tutte le persone prenderne coscienza. 
Come suggerisce anche la teoria del campo morfogenetico di Rupert Sheldrake, quanto più queste informazioni vengono immesse nel campo tanto più facile sarà per le persone divenirne consapevoli".

Il DVD " Le Basi della Biologia delle Credenze"  contiene le più importanti conferenze di Bruce Lipton ed è suddiviso in tre parti :

- Biologia della Percezione.
- Psicologia del Cambiamento, con l'intervento del Dr. M.Williams creatore della tecnica PSYCH-K.
- Il Potere dell'Amore - educazione consapevole dei figli.
Nel percorso di queste conferenze attraverso la scienza dell'Epigenetica, viene mostrato come l'ambiente, le credenze e il pensiero influenzino i nostri geni.





      
Le Basi della Biologia delle Credenze - DVD
 

La Mente è Più Forte dei Geni - Videocorso in DVD

LA MENTE È PIÚ FORTE DEI GENI. 
Scheda DVD qui.

" Quando cambi le tue credenze invii messaggi totalmente differenti alle tue cellule, di fatto le stai riprogrammando!"

    


DISCLAIMER ©. È vietata la riproduzione integrale o parziale dei post su siti, blog e social network che non includa il link http://riccamente.blogspot.com/ e le altre fonti eventualmente citate.

Info credit : La Biologia delle Credenzehttp://articles.mercola.com http://davidpratt.info
photo credit a : http://www.flickr.com/photos/jurvetson/6791082/



RiccaMente

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti il loro uso.