12 BICCHIERI D'ACQUA AL GIORNO PER GUARIRE E RINGIOVANIRE.






IDott. Batmanghelidj nel suo libro "Il tuo corpo implora Acqua", mostra come l'involontaria disidratazione cronica contribuisca a produrre molte malattie degenerative che possono essere prevenute e trattate aumentando l'assunzione di acqua in maniera regolare.

Moltissime persone hanno risolto i loro problemi di salute semplicemente aumentando la quantità d'acqua consumata giornalmente.

Il Dayly Mail ha riportato la testimonianza di una donna di 42 anni, Sarah Smith, che rivoltasi ad un neurologo e ad un nutrizionista per i suoi problemi di emicrania e cattiva digestione si è sentita dire che la cura consisteva nel bere tre litri di acqua al giorno.

Sarah, dopo aver letto che nel Regno Unito una donna su cinque consuma meno acqua della dose giornaliera raccomandata, decide di condurre un esperimento.

Prima settimana
Si fa scattare una foto e inizia a bere tre litri di acqua al giorno per un mese.

Sarah chiede al suo medico se aumentare così drasticamente il consumo d'acqua può avere conseguenze negative per la salute.
Il medico suggerisce a Sarah di bere una brocca d'acqua al mattino, una al pomeriggio ed una alla sera e le dice che i reni ne trarranno un'immediato beneficio.
Alla fine del primo giorno il suo intestino, solitamente lento, è già più vivace.
La prima settimana Sarah, che pratica da anni dieci minuti di yoga al mattino, nota che la sua flessibilità corporea è migliorata.
Gemma Critchley,della British Dietetic Association, conferma che l'acqua aiuta a lubrificare le articolazioni.


Seconda settimana
La seconda settimana Sarah nota una pelle del viso più tonica ed un colorito più uniforme con meno macchie e meno occhiaie.
Ha perso un chilo e il  marito osserva che la cellulite su cosce e glutei è sparita.
Nessun mal di testa da una settimana.
Sarah ha suddiviso le dosi d'acqua così: mezzo litro appena sveglia, mezzo litro a colazione, mezzo litro a pranzo, mezzo litro al pomeriggio, mezzo litro a cena e l'ultimo prima di dormire.


Terza settimana
La terza settimana rughe e occhiaie sono sparite, la pelle appare più soda e nutrita e perde un centimetro di circonferenza vita.
Mangia di meno perché l'acqua le dà un senso di sazietà.
Sarah nota che durante un lungo viaggio in treno è riuscita a concentrarsi piuttosto che fare il suo sonnellino abituale.
La Dott.ssa Emma Derbyshire, docente di fisiologia nutrizionale presso la Manchester Metropolitan University e consigliere del Natural Idratation Council dice: " Il nostro cervello è composto d'acqua al 73% e la scarsa idratazione può incidere sul funzionamento. La disidratazione può ridurre la nostra capacità di concentrazione così come la nostra performance cognitiva.

Quarta settimana

La quarta settimana Sarah dice che la sua pelle è ormai priva di macchie e sembra essere tornata quasi fresca come quando era bambina.
Si sente più snella e in forma ed è piacevolmente sorpresa per aver ottenuto questi risultati semplicemente cambiando la quantità d'acqua che beveva.
Molte persone le hanno detto che ora dimostra dieci anni di meno.





Bere la giusta quantità d'acqua è importante per prevenire e curare diverse malattie come descritto ampiamente nel libro del Dott. Batmanghelidj e, come mostra l'esperimento di Sarah Smith, può avere come effetto collaterale il ringiovanimento.






Il Tuo Corpo Implora Acqua.
Un rivoluzionario metodo naturale per ristabilire la salute e prevenire la malattia




IL TUO CORPO IMPLORA ACQUA - Ebook
Un rivoluzionario metodo naturale per ristabilire la salute e prevenire la malattia.
Scheda libro qui.






RiccaMente


DISCLAIMER ©. È vietata la riproduzione integrale o parziale dei post su siti, blog, forum e social network che non includa il link http://riccamente.blogspot.com/ .

info credits: http://www.dailymail.co.uk/





RiccaMente

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti il loro uso.