MIELE DI MANUKA, L'ARMA SEGRETA CONTRO I BATTERI.





Il Leptospermum Scoparium  o Manuka è un piccolo arbusto sempreverde molto comune in Nuova Zelanda, in particolare nelle aree più asciutte dove la pianta è dominante.

Il miele di Manuka è apprezzato per le sue straordinarie proprietà anti-batteriche e anti-fungine, è antiossidante e antinfiammatorio.


 Può essere usato anche localmente per aiutare a guarire foruncoli, ustioni, tagli, acne.

Un team di  ricercatori australiani ha recentemente riportato il risultato delle analisi delle cellule batteriche uccise dal miele di Manuka nell'International Journal of Antimicrobial Agens.


Le analisi hanno mostrato che questo miele ha una modalità unica di uccidere i microbi.

Il Prof. Dee Carter microbiologo dell'Università di Sidney dice che il miele è stato tradizionalmente usato come agente antibatterico.

Il Prof.Thomas Henlel dell'Università Tecnica di Dresna in Germania, ha scoperto che il principio attivo responsabile per l'azione antibatterica del miele di Manuka è il metil-gliossale ( MethylGlyOxal) o MGO.

Più alto è il livello di MGO più alto è il livello anti-batterico del miele.

Fiore di Manuka
Il metil-gliossale è un composto presente nel polline dei fiori dell'albero di Manuka.
L'albero, o arbusto, ha un breve periodo di fioritura che rende il posizionamento degli alveari e la tempistica della raccolta cruciale.
Se fatta correttamente il contenuto di metil-gliossale nel miele di Manuka sarà molto più alto.

Questo miele può inibire più di ottanta specie di batteri, ma le proprietà antimicrobiche del miele non sono state ancora pienamente sfruttate dalla medicina moderna perché i suoi meccanismi d'azione non sono stati ancora pienamente compresi.

Il Cardiff Metropolitan University è uno dei principali centri per le ricerche sul miele di Manuka.

Recenti studi hanno dimostrato che questo miele può invertire la resistenza agli antibiotici del MRSA (stafilococco resistente alla maggior parte degli antibiotici). 

Uno degli usi più radicali del miele di Manuka è infatti a scopo preventivo verso l'MRSA nelle ferite aperte. Gli zuccheri presenti nel miele creano l'effetto di osmosi in base al quale questi ultimi attraggono tutte le particelle d'acqua presenti nella ferita privando i batteri della loro fonte vitale per la crescita. Questo riduce la probabilità di diffusione dell'infezione.

Le qualità anti-batteriche del miele di Manuka contribuiscono a promuovere una più rapida guarigione delle ferite profonde. Gli enzimi attivi del miele inducono le cellule morte a staccarsi dalla ferita lasciando una zona pulita per la rigenerazione della pelle.

Il miele di Manuka ha avuto risultati positivi anche per il trattamento di ulcere dello stomaco causate dal batterio Helycobacter Pylori.

Per le sue proprietà antinfiammatorie e antisettiche, contribuisce anche  a ridurre il dolore causato da questi disturbi allo stomaco.






MIELE DI MANUKA - Mgo 550
Disponibile in confezione da 250 gr e 500 gr


     
 
   
Miele di Manuka -MGO 350+ da agricoltura biologica.
    Integratore alimentare.
    Maggiori informazioni qui.





IL MIELE DI MANUKA.
Il primo libro dedicato interamente la miele di Manuka e alle sue eccezionali proprietà curative. 
Con prontuario per curare le principali patologie della vita di tutti i giorni.
Scopri di più qui.







 

   DISCLAIMER ©.
È vietata la riproduzione integrale o parziale dei post su siti, blog e social network che non includa il linkhttp://riccamente.blogspot.com/ e le altre fonti eventualmente citate.




Info credit : http://activenewzealand.com /http://www.abc.net.au/http://www.aliveplushoney.comhttp://www.walesonline.co.uk / http://www.independent.co.uk
photo credit: Hillary Stein via photopin cc





RiccaMente

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti il loro uso.